Membri dell'International User Group Council (IUGC)

L’International User Group Council (IUGC) è un insieme di User Group IBM, rappresentati dai loro presidenti. La sua missione è di potenziare l’efficacia dei gruppi di utenti a livello mondiale.

L’IUGC è stato creato dieci anni fa a Berlino per aumentare l’influenza dei vari membri nei confronti di IBM, attraverso la rappresentanza di quasi tutti i principali clienti IBM nel mondo.

Le organizzazioni che partecipano all'IUGC:

GUIDE SHARE EUROPE

JAPAN GUIDE/SHARE (JGS)

INTERACTION Australasia

SHARE Inc.

COMMON Europe

GSE JGS INTERACTION SHARE COMMON EUROPE

L’IUGC si riunisce due volte all’anno, ogni gruppo a turno organizza le riunioni in prossimità di una delle sue conferenze.

Dove opera l’IUGC?
IBM opera a livello mondiale. Molti clienti IBM sono aziende multinazionali. Per ragioni pratiche i gruppi di utenti operano all’interno di un’area geografica, in un paese o in un continente.
Fin dalla loro creazione i vari gruppi di utenti si sono aiutati fra loro condividendo esperienze e relatori.
La formazione dell’IUGC ha creato una struttura consistente per la cooperazione fra i gruppi e la collaborazione con IBM.

Come lavora l’IUGC?
Ognuno dei gruppi utenti lavora con IBM per influenzare lo sviluppo di prodotti e servizi a beneficio di tutti i membri. In molti casi questo può essere fatto con successo all’interno di un gruppo di lavoro di un paese o in uno specifico progetto nazionale.Ma ci sono argomenti veramente globali e sarebbe uno spreco duplicare il lavoro in ogni continente. Questi argomenti sono tipicamente di natura strategica.

L’IUGC può identificare, iniziare, sponsorizzare e coordinare progetti dove clienti e IBM formano un team con una missione chiara, obiettivi ben definiti e risultati tempestivi. Tipicamente un gruppo di utenti prende la guida o porta avanti il progetto per conto dell’IUGC. Questa cooperazione internazionale è molto efficace dal punto di vista costi ed aiuta a evitare che una soluzione IBM sia solo rivolta al mercato US.

Dove l’IUGC può aiutare i clienti?
Ogni singolo cliente può affrontare i problemi direttamente con IBM, tipicamente attraverso un rappresentante locale. Naturalmente i clienti più grandi hanno più voce in capitolo. I gruppi di utenti combinano il peso di più clienti, fornendo un punto di vista più rappresentativo e più potente.

Problemi comuni possono essere risolti molto efficacemente con la gestione nazionale IBM attraverso il Regional Manager o con IBM Europe attraverso il Presidente di GSE, qualunque sia di volta in volta il canale più appropriato. Tutti i “Matters of Concern” sottomessi in maniera formale sono anche condivisi con i gruppi IUGC. Il presidente solleverà con IBM quelli di natura globale nelle riunioni semestrali. Una volta che IBM ha riconosciuto un problema come globale, vengono intraprese le opportune azioni per risolverlo velocemente.

In questi dieci anni l’IUGC ha lavorato molto efficacemente con IBM. Come membro del GSE e attraverso l’IUGC sei parte della comunità mondiale di utenti IBM.

Gruppi di utenti Asia Pacific
Molti dei paesi dell’area Asia Pacific hanno formato gruppi di utenti IBM nel corso degli ultimi dieci anni mentre le organizzazioni Guide/Share negli Stati Uniti e in Europa si sono formate da trent’anni. Sette gruppi da Australia, Cina, Hong Kong, Indonesia, Malesia, Filippine e Singapore hanno formato l’Asia Pacific User Group Council (APUGC). I loro presidenti si riuniscono due volte all’anno per allineare le loro strategie e promuovere gli scambi tecnici fra i vari gruppi.

L’idea di un User Group Advisory Council (UGAC) mondiale è stato accolto con grande entusiasmo dai gruppi di Asia Pacific ed è stato concordato che un rappresentante dell’APUGC sarà invitato ai futuri incontri UGAC. Questo contribuirà a dialoghi strategici fra IBM e i suoi clienti a livello veramente mondiale e manterrà il numero dei partecipanti a livelli ragionevoli.

E’ bene notare che i gruppi di utenti, anche in economie forti, affrontano grandi pressioni per dimostrare valore ai propri clienti e non possono più contare sulla crescita naturale. Il China IBM User Group, che ha raggiunto oltre 500 membri in tempi brevissimi, ha ancora un enorme potenziale di crescita. L’Indonesia User Group tenta di espandersi dalla sua base a Giacarta ad altre città industriali. Gli User Group di Hong Kong e Singapore devono affrontare nuovi argomenti dal momento che hanno una copertura quasi del 100 percento delle aziende mainframe oriented. Nei prossimi anni avremo molto da imparare da questi gruppi.

Torna a inizio pagina